India: Stop al vaccino HPV

India: Stop al vaccino HPV

Il ministero della Salute ha deciso di annullare il vaccino Virus del Papilloma Umano (HPV), usato per prevenire il cancro del collo dell'utero tra le donne, dopo che l'affiliato RSS Swadeshi Jagran Manch ha scritto al Primo Ministro Narendra Modi chiedendogli di non introdurlo nel paese.

In una lettera di dicembre 2017 al Primo Ministro Modi, il co-convener Ashwani Mahajan aveva chiesto al Primo Ministro di interrompere la mossa per introdurre il vaccino HPV in India. La lettera aveva confrontato quelli dietro il vaccino HPV con quelli che pervertono la scienza e portano ignomini alla comunità scientifica sostenendo che vendono il paese a interessi acquisiti.

"Swadeshi Jagran Manch chiede di interrompere l'introduzione del vaccino HPV in India e raccomandiamo un'azione forte contro i gruppi che pervertono la scienza, che porta ignominia alla comunità scientifica nel paese e vende il paese a interessi privati"

"Siamo preoccupati che questo programma distolga le scarse risorse da iniziative sanitarie più proficue anche per colpa della dubbia utilità e che i suoi effetti negativi che eroderanno la fiducia nel programma nazionale di immunizzazione e quindi esporrà i bambini  al rischio di un vaccino più serio", aveva detto Mahajan, come citato dal Financial Express.

Il National Technical Advisory Group on Immunization (NTAGI) aveva precedentemente raccomandato la vaccinazione HPV in India per prevenire il cancro del collo dell'utero, che è il secondo tumore più comune tra le donne in India.

Fonte: https://www.outlookindia.com/website/story/health-ministry-decides-to-shelve-cervical-cancer-vaccine-after-rss-affiliate-wr/306668