Epidemia di morbillo in una popolazione della scuola secondaria completamente immunizzata

Epidemia di morbillo in una popolazione della scuola secondaria completamente immunizzata

New England Journal of Medicine
Gustafson TL, Lievens AW, Brunell PA, Moellenberg RG, Buttery CM, Sehulster LM
1987

Abstract
Un focolaio di morbillo si è verificato tra gli adolescenti a Corpus Christi, in Texas, nella primavera del 1985, anche se i requisiti di vaccinazione per la frequenza scolastica erano stati applicati in modo completo. I campioni di siero di 1806 studenti in due scuole secondarie sono stati ottenuti otto giorni dopo l'inizio del primo caso. Solo il 4,1% di questi studenti (74 su 1806) mancava di anticorpi rilevabili al morbillo in base al test immunoenzimatico legato all'enzima e oltre il 99% aveva registrato vaccinazioni con vaccino vivo contro il morbillo. L'analisi stratificata ha mostrato che il numero di dosi di vaccino ricevute era il predittore più importante della risposta anticorpale. Gli intervalli di confidenza al novantacinque per cento dei tassi sieronegativi erano da 0 a 3,3% per gli studenti che avevano ricevuto due dosi precedenti di vaccino, rispetto al 3,6-6,8% per gli studenti che avevano ricevuto solo una dose singola. Dopo il sondaggio, nessuno dei 1732 pazienti sieropositivi ha contratto il morbillo. Quattordici dei 74 studenti sieronegativi, tutti vaccinati, hanno contratto il morbillo. Inoltre, tre studenti sieronegativi si sono seroconvertiti senza manifestare alcun sintomo. Concludiamo che focolai di morbillo possono verificarsi nelle scuole secondarie, anche quando più del 99% degli studenti sono stati vaccinati e oltre il 95% sono immuni.


 

Fonte: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/?term=An+outbreak+of+measles+occurred+among+adolescents+in+Corpus+Christi%2C+Texas%2C+in+the+spring+of+1985