Vaccini: contengono DNA di virus del maiale e cellule renali di scimmia... il piccolo segreto "sporco" che l'industria del vaccino non vuole che tu sappia

Vaccini: contengono DNA di virus del maiale e cellule renali di scimmia... il piccolo segreto "sporco" che l'industria del vaccino non vuole che tu sappia

Una lista di eccipienti vaccinali rilasciati dal CDC fornisce informazioni su alcuni degli ingredienti più tossici che le grandi compagnie farmaceutiche usano nella produzione di vaccini. Con la FDA e il CDC che insistono sulla sicurezza di questi vaccini, le ditte farmaceutiche più grandi continuano a usare questi ingredienti per incassare i loro prodotti, ignorando allo stesso tempo la sicurezza pubblica.


Vaccini pesantemente carichi di cellule animali infette

L'elenco del CDC include una serie di eccipienti che utilizzano varie cellule Vero prelevate da ospiti animali. Queste cellule sono state sottoposte a un esame accurato poiché vari studi clinici hanno sollevato preoccupazioni in merito alla possibile infezione. Un eccipiente trovato nel vaccino antipolio, ad esempio, contiene cellule di scimmie verdi africane. Si sa che le cellule Vero prelevate da questa specie di scimmia sono infette da Simian Virus 40, un virus tumorale del DNA associato all'insorgenza di diversi tipi di cancro. Ulteriori analisi hanno anche rivelato che il virus ha un ceppo archetipico lento che i produttori di farmaci e i regolatori non sono riusciti a monitorare. L'uso di questo eccipiente vaccinale infetto ha provocato un aumento significativo dei tassi di cancro sin dagli anni '60.

 

Anche un vaccino contro il rotavirus è stato infettato per l'utilizzo di questo eccipiente. Uno studio del 2010 pubblicato sul Journal of Virology ha rilevato che il vaccino contro il rotavirus contiene un virus simian vivo, con i ricercatori che notano una certezza del 96%. Un altro studio ha confermato la presenza di un virus del babbuino endogeno nello stesso vaccino. I risultati appaiono nella rivista Advances in Virology.

Si è anche temuto che cellule infette prelevate da scimmie malate avessero contaminato un vaccino contro il vaiolo. Le indicazioni di pericolo per il suddetto vaccino includono una serie di condizioni avverse di salute come la malattia cardiaca, la cecità e l'encefalite.

Il siero bovino è un altro eccipiente potenzialmente letale che si trova principalmente nei vaccini MMR e rotavirus. L'inclusione di questo eccipiente nei vaccini ha sollevato preoccupazioni sulla contaminazione da malattia di Creutzfeldt-Jakob (CJD). Mentre diverse agenzie sanitarie - tra cui l' Organizzazione Mondiale della Sanità, il CDC e l'Australian Therapeutic Goods Administration - hanno respinto questa tesi, ci sono stati casi documentati di infezione da CJD negli esseri umani nel Regno Unito. Questi casi sono stati associati con l'ingestione di prodotti infetti da mucca pazza.

Gli esperti hanno anche sollevato preoccupazioni circa l'uso di cellule porcine nella produzione di vaccini. Un vaccino contro il rotavirus è stato ritirato qualche anno fa, dopo che i regolatori scoprirono che  conteneva livelli molto alti di circovirus suino 1. Il vaccino conteneva oltre 100.000 molecole di DNA circovirus 1 su ogni dose. Tuttavia, rimane incerto il modo in cui il virus colpisce direttamente gli esseri umani, il che lo rende ancora più sconcertante.


 

Le case farmaceutiche aggiungono deliberatamente agenti cancerogeni, neurotossine ai vaccini

Le sostanze chimiche altamente tossiche non sono rare nella produzione di vaccini. In effetti, l'elenco degli eccipienti vaccinali del CDC include almeno una sostanza chimica di livello industriale. Il benzene, per esempio, è un componente chiave dei coloranti alimentari usati nei vaccini. Il benzene è un cancerogeno altamente tossico associato all'insorgenza di diversi tipi di cancro come la leucemia mieloide acuta, il linfoma non-Hodgkin e il mieloma multiplo. Altri composti cancerogeni trovati nei vaccini includono formaldeide, acetone ed etanolo. Il timerosal, una neurotossina, era presente anche nella maggior parte degli eccipienti vaccinali elencati nel documento CDC. Il thimerosal contiene mercurio, il secondo elemento più tossico al mondo accanto al plutonio.
 
L'idrossido di alluminio è legato a una serie di condizioni mediche avverse tra cui rabdomiolisi, encefalopatia e osteomalacia. Anche la glutaraldeide che induce l'asma sembra essere un punto fermo nella produzione di vaccini. I dati dell'elenco CDC hanno mostrato che almeno otto eccipienti del vaccino hanno usato il composto tossico come disinfettante. La glutaraldeide era legata alla colite chimica, alla rettocolite e all'eczema.
Fonte: