Associazione di aborto spontaneo con il ricevimento di vaccino antinfluenzale inattivato contenente H1N1pdm09 nel 2010-11 e 2011-12

Associazione di aborto spontaneo con il ricevimento di vaccino antinfluenzale inattivato contenente H1N1pdm09 nel 2010-11 e 2011-12
  • James G Donahue, Burney A Kieke, Jennifer P King, Frank DeStefano, Maria A Mascola, Stephanie A Irving, T Craig Cheetham, Jason M Glanz, Lisa A Jackson, Nicola P Klein, Allison L Naleway, Eric Weintraub, Edward A Belongia
  • DOI: 10.1016/j.vaccine.2017.06.069
  • Settembre 2017

Abstract

Introduzione: Il vaccino antinfluenzale inattivato è raccomandato in ogni fase della gravidanza, ma le prove di sicurezza nelle prime fasi della gravidanza sono limitate, anche per i vaccini contenenti l'antigene A/H1N1pdm2009 (pH1N1). Abbiamo cercato di determinare se la ricezione di un vaccino contenente pH1N1 è stata associata all'aborto spontaneo (SAB).

Metodi: Abbiamo condotto uno studio caso-controllo su due stagioni influenzali (2010-11, 2011-12) nel Vaccine Safety Datalink. I casi hanno avuto SAB e i controlli hanno avuto parti vivi o nati morti e sono stati abbinati in loco, la data dell'ultimo periodo mestruale e l'età. Dei 919 casi potenziali identificati utilizzando i codici di diagnosi, 485 erano idonei e confermati dalla revisione della cartella clinica. L'esposizione è stata definita come vaccinazione con vaccino antinfluenzale inattivato prima della data del RAB; la finestra di esposizione primaria era di 1-28 giorni prima del RAB.

Risultati: Il rapporto di probabilità complessivo corretto (aOR) è stato di 2,0 (95% IC, 1,1-3,6) per il ricevimento del vaccino nella finestra di esposizione di 28 giorni; non c'è stata alcuna associazione in altre finestre di esposizione. Nelle analisi specifiche per stagione, l'aOR nei 1-28 giorni è stato di 3,7 (95% IC 1,4-9,4) nel 2010-11 e 1,4 (95% CI 0,6-3,3) nel 2011-12. L'associazione è stata modificata dalla vaccinazione antinfluenzale nella stagione precedente (analisi post hoc). Tra le donne che hanno ricevuto il vaccino contenente pH1N1 nella stagione influenzale precedente, l'aOR negli 1-28 giorni era 7,7 (95% CI 2,2-27,3); l'aOR era 1,3 (95% CI 0,7-2,7) tra le donne non vaccinate nella stagione precedente. Questa modifica dell'effetto è stata osservata in ogni stagione.

Conclusione: La RAB è stata associata alla vaccinazione antinfluenzale nei 28 giorni precedenti. L'associazione è stata significativa solo tra le donne vaccinate nella stagione influenzale precedente con un vaccino contenente pH1N1. Questo studio non stabilisce e non può stabilire una relazione causale tra la vaccinazione influenzale ripetuta e la RAS, ma sono necessarie ulteriori ricerche.