Bill Gates: filantropo o mascalzone?

Bill Gates: filantropo o mascalzone?

È innegabile che Bill Gates doni molti soldi per cause in tutto il mondo, facendo sì che molti lo chiamino filantropo. Ma le sue cause e le sue motivazioni sono discutibili.

Ha già sottoposto i bambini americani a ciarlatanerie educative come sponsor principale di Common Core (ndt. programma di standard educativi), e ha raccolto più dati su di te e su ogni americano di quanto tu possa immaginare. Ora, come mostrerà questo articolo, uno dei principali fanatici del controllo della popolazione al mondo vuole iniettare a te, a tutta la tua famiglia e a ogni singola persona su tutto il pianeta un vaccino non ancora sviluppato e non testato - presumibilmente per proteggere dal coronavirus. Quindi vuole tracciarti usando una tecnologia che sembra uscire da un film di fantascienza. E a meno che e fino a quando tutti sulla Terra non si sottomettono alle sue richieste di vaccinazione, il globalista tecnocratico ha dichiarato ripetutamente che la società non può e non tornerà alla normalità. Quell’uomo, ovviamente, è il fondatore di Microsoft Bill Gates, forse una delle persone più controverse al mondo in questo momento, nonostante l’adulazione dei media.

Con tutte le connessioni, le apparizioni sui media e le richieste di Gates, si potrebbe essere perdonati per pensare che lui sia l’imperatore del mondo. E se l’umanità non sta attenta, l’agenda che Gates rappresenta potrebbe ben riuscire, potenzialmente a breve termine. Ciò significa che la libertà, la libertà di cura, la famiglia, l’autogoverno, gran parte della popolazione e l’economia sono in pericolo mortale.

In poche parole, Bill Gates è potenzialmente pericoloso perché ha una grande ricchezza e una grande influenza, che entrambe usa per cercare di far seguire al mondo i suoi dettami. Gates è così potente che è stato in grado - quasi da solo - di imporre gli standard educativi nazionali noti come Common Core a quasi tutta la nazione. (Le scuole private d'élite come quelle che i suoi figli hanno frequentato hanno rifiutato con orgoglio.) Gates ha investito oltre 2 miliardi di dollari nel proprio piano, sostenuto dall’amministrazione Obama. Ha sottolineato che ha spinto all’introduzione del Common Core anche se c’erano indicazioni che avrebbe portato a una riduzione della qualità dell’istruzione. In effetti, il Comitato di convalida del Common Core ha rifiutato di approvare i piani perché erano pessimi. E lo stesso Gates ha affermato di non essere sicuro del suo successo. "Sarebbe bello se le nostre cose educative funzionassero, ma questo non lo sapremo probabilmente per un decennio", ha ammesso il magnate nel 2014. Da allora, numerosi studi condotti su studenti statunitensi hanno confermato che gli standard hanno portato a punteggi scadenti su tutta la linea , rendendo i bambini americani meno istruiti che mai.

Nonostante i fallimenti del Common Core, con l’aiuto dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura (UNESCO), la visione educativa di Gates sta diventando globale. Nel 2004, Gates era a Parigi per firmare un accordo con l’UNESCO per conto di Microsoft per lavorare su standard, linee guida, curriculum e tecnologia globali. L’agenzia delle Nazioni Unite ha già lavorato per decenni per centralizzare il controllo sull’istruzione. E gli obiettivi educativi delle Nazioni Unite non sembrano essere di trasformare i bambini in pensatori critici; tra gli altri schemi, ha spacciato il curriculum del World Core. Scritto dall’assistente segretario generale delle Nazioni Unite Robert Muller, il progetto si basava sugli insegnamenti della fondatrice della società di edizioni Lucifer, Alice Bailey, sostenitrice del governo mondiale e di una religione del mondo unico che fonde molte religioni del mondo insieme sotto un unico vessillo.

Sul fronte della salute globale, le attività di Gates sono sconsiderate e dannose quanto i suoi programmi educativi - forse più dannose. Ora che Trump ha congelato i contributi degli Stati Uniti all’Organizzazione mondiale della sanità, Gates è il più grande donatore singolo dell’OMS al mondo - un vestito gestito letteralmente da un membro del Politburo sostenuto dai comunisti cinesi di un’organizzazione terroristica etno-marxista dall       Etiopia. È anche il più grande finanziatore unico al mondo di vaccini, noti per i loro effetti collaterali dannosi.

La maggior parte dei principali media adulano Bill Gates, dipingendolo come una sorta di genio aziendale nerd e autodidatta diventato altruista e benevolo "filantropo" che semplicemente lavora per "salvare" e "aiutare" l’umanità. La realtà, tuttavia, come mostrerà questo articolo, è molto diversa. Gates, afflitto dallo stesso complesso messianico così comune tra le élite globali, sta spingendo un’agenda di globalismo, tecnocrazia (governo delle élite scientifiche anziché autogoverno), vaccini forzati, indottrinamento pericoloso e totalitarismo. E non è necessario scavare in profondità per trovare prove abbondanti.

Cosa crede Bill Gates?

Forse la questione che ha definito la donazione e gli sforzi di Gates più di ogni altro è il controllo della popolazione - in particolare, l'idea maltusiana secondo cui ci sono troppe persone sul pianeta da sostenere per "Madre Terra". Nelle sue dichiarazioni pubbliche e nella sua “beneficenza”, Gates e sua moglie Melinda si sono concentrati sulla "sovrappopolazione".

Sembra che questa passione gli sia stata instillata da suo padre, il pezzo grosso della Planned Parenthood (organizzazione che favorisce il contenimento delle nascite), Bill Gates Sr., un ex avvocato di spicco. Gates, Sr. consiglia ancora Junior, nonostante abbia compiuto 95 anni. “Mentre crescevo, i miei genitori erano sempre coinvolti in varie attività di volontariato", ha dichiarato Gates Jr. in un’intervista del 2003 con Bill Moyers su PBS. “Mio padre era a capo della Planned Parenthood. E’ stato molto controverso esserne coinvolti e quindi è affascinante; a tavola i miei genitori sono molto bravi a condividere le cose che stavano facendo,  parlandocene, quasi  trattandoci come degli adulti.” In breve, Gates Sr. era un eugenista.

Tale padre, tale figlio - il giovane Gates ha ripreso da dove suo padre aveva interrotto, facendo piovere centinaia di milioni sul colosso abortito Planned Parenthood e altri gruppi abortisti. In un "Vertice Globale sulla Pianificazione Familiare" del 2017 a Londra, la moglie di Gates ha annunciato che la Fondazione Gates avrebbe speso quasi 400 milioni di dollari in programmi di controllo della popolazione entro il 2020, molti dei quali hanno e avranno indirettamente finanziato l’uccisione di pre neonati. Ha anche chiesto che l’educazione sessuale inizi "molto, molto presto". Gates è stato anche uno dei principali donatori del Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione, l’agenzia delle Nazioni Unite per l’aborto specializzata nella riduzione della popolazione umana ed è stato scoperto al Congresso a collaborare con il governo comunista cinese per aborti forzati e sterilizzazioni forzate.

Gates pensa anche che la contraccezione dovrebbe essere onnipresente, se non obbligatoria. Nel 1997, Gates e sua moglie iniziarono a versare denaro verso varie forme di controllo delle nascite. E la contraccezione finanziata da Gates non ha significato solo un minor numero di bambini, ma ha anche portato ad altri pericoli e morti. Ad esempio, Gates ha finanziato e distribuito il contraccettivo Depo Provera, in particolare alle donne del Terzo mondo. Oltre a prevenire la gravidanza, a volte inducendo l’aborto, è stato accusato dagli esperti di causare o almeno contribuire a cancro cervicale, cancro al seno, diabete, osteoporosi, ictus, infarto, sterilità e aborti spontanei. Ha inoltre incoraggiato la diffusione dell’HIV / AIDS, la clamidia e altre malattie veneree debilitanti e mortali. La Fondazione Gates ha speso $ 2,6 miliardi per acquistare e donare questo farmaco a 100 milioni di donne africane.

In politica, mentre Gates di solito rimane in silenzio, ha parlato contro il presidente Donald Trump e per anni è stato fermamente dalla parte dei democratici e dell’establishment. Durante le elezioni del 2016, ha finanziato tre campagne democratiche per il Congresso. Nel 2012, il miliardario tecnologico ha organizzato una cena di raccolta fondi per la campagna di Barack Obama, addebitando ai partecipanti quasi $13.000 a piatto.

Si è anche espresso apertamente sul suo desiderio di vedere un governo e un presidente federali più potenti. "In questo momento vorrei che ci fosse un po’ più di potere nella presidenza per evitare alcuni di questi impasse”, ha detto Gates, aggiungendo che desiderava che l’America avesse un sistema più simile al Regno Unito. "Quindi penso a ciò che [Obama] vuole fare e a quello che è effettivamente in grado di fare, il divario è così grande lì che è difficile persino da capire ." Maggiori informazioni sui desideri di Gates per un maggiore comando e controllo in seguito.

Patrick Wood, autore di due libri chiave che espongono la spinta delle élite globali verso la tecnocrazia, ha fatto saltare il fondatore di Microsoft e ha sottolineato il suo ruolo cruciale nella spinta alla governance globale da parte di esperti e tecnocrati. "Bill Gates mostra una mente da tecnocrate in tre aree chiave: istruzione, vaccini e controllo della popolazione e dati", ha dichiarato Wood, che ha lavorato con il compianto Antony Sutton per esporre la Commissione trilaterale. "Ogni singola iniziativa in cui è coinvolto oggi è fondamentale per l’implementazione della tecnocrazia su scala globale, incluso il desiderio di un documento di identità permanente per ogni essere umano sul pianeta terra."

Vaccini per il controllo della popolazione?

Nonostante sembri estremamente un controsenso a prima vista, anche l’ossessione di Gates per i vaccini si inserisce nella sua agenda di controllo della popolazione. In effetti, Gates, il più grande finanziatore mondiale di vaccini, è noto per spacciare l’idea che i vaccini saranno uno strumento cruciale per ridurre la popolazione.

Durante un "TED Talk" del 2010, ad esempio, Gates ha chiarito la sua convinzione che fosse necessaria una popolazione inferiore per salvare il pianeta. Dopo aver detto al pubblico che le emissioni umane di anidride carbonica dovrebbero scendere a zero per evitare di uccidere il pianeta, ha sommato le emissioni di ogni persona e ha detto: "Probabilmente uno di questi numeri dovrà avvicinarsi quasi allo zero “. Ha aggiunto: “Il mondo oggi ha circa sei miliardi di persone. Questo è diretto a circa nove miliardi. Ora, se facciamo davvero un ottimo lavoro su nuovi vaccini, assistenza sanitaria e servizi di salute riproduttiva [contraccezione e aborto], potremmo abbassarlo forse del 10-15% ".

Avete capito? Vaccini, "assistenza sanitaria", aborto e contraccezione fanno tutti parte di una strategia globale per ridurre il numero di persone sulla Terra.

L’anno successivo cantava la stessa melodia. In un’intervista del 2011 , ha detto al Sanjay Gupta della CNN che sperava in "incredibili progressi sia nell’inventare nuovi vaccini sia nell’assicurarsi che arrivassero a tutti i bambini che ne avevano bisogno". "Abbiamo solo bisogno di circa sei o sette in più - e quindi si avrebbero tutti gli strumenti per ridurre la morte infantile, ridurre la crescita della popolazione e tutto - la stabilità, l’ambiente - ne trarrebbe beneficio", ha continuato. (Enfasi aggiunta.) Ancora una volta, nota che Gates lega i vaccini per ridurre la popolazione e afferma che un minor numero di persone farà bene alla "stabilità" e all ‘”ambiente".

Ora, gli apologeti di Bill Gates sostengono che ciò che intende veramente è che vaccinando tutti, un numero maggiore di genitori sceglierà di avere meno figli. Lo stesso Gates ha suggerito che questo è ciò che intendeva con i suoi commenti criptici sull’uso dei vaccini per ridurre la popolazione. "Un fatto sorprendente ma critico che abbiamo appreso è stato che ridurre il numero di morti riduce effettivamente la crescita della popolazione", ha affermato. Ma la storia dei programmi di vaccinazione di Gates suggerisce che in realtà i vaccini stessi saranno utilizzati per assottigliare la popolazione, e non incoraggiando i genitori ad avere meno figli.

I programmi vaccinali di Gates

Prendi in considerazione una campagna di vaccinazione contro il "tetano" del 2014 in Kenya rivolta a donne e ragazze dall’OMS e dall’UNICEF delle Nazioni Unite, finanziata in gran parte da Gates - questo in una nazione che era stata recentemente presa di mira dal Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione in un rapporto per drastici sforzi per il controllo della popolazione. Preoccupata per i vaccini, l’Associazione Dottori Cattolici del Kenya ha ottenuto numerosi campioni di fiale e li ha inviati a laboratori indipendenti per farli analizzare. Hanno scoperto che i vaccini sono stati mischiati con immunogeno beta-gonadotropina corionico umano, che provoca l’arresto della gravidanza. Le donne diventano sterili perché i loro sistemi immunitari attaccano l’ormone critico hCG. L’OMS ha scoperto nel 1976 questo vaccino "anticoncezionale" e ha iniettato la sostanza nelle donne di altre nazioni, tra cui Messico, Nicaragua, Filippine e altre.

“Ciò ha confermato le nostre peggiori paure; che questa campagna dell’OMS non riguarda l’eradicazione del tetano neonatale ma [è] un esercizio coordinato di sterilizzazione di massa per il controllo della popolazione che utilizza un vaccino che regola la fertilità, ”ha spiegato il dott. Wahome Ngare, portavoce della Kenya Catholic Doctors Association. “La sfortunata verità è che il vaccino è stato mischiato con hCG [immunogeno] proprio come quello usato nei casi sudamericani. Inoltre, nessuna delle ragazze e delle donne sottoposte alla vaccinazione è stata informata del suo effetto contraccettivo. " Poco dopo, la Conferenza dei vescovi cattolici del Kenya ha rilasciato una dichiarazione firmata da ogni vescovo cattolico in Kenya che avverte le persone di evitare i vaccini, dicendo: "Siamo convinti che si tratti davvero di un programma di controllo della popolazione mascherato". Questo incidente è stato uno dei tanti recentemente evidenziati sul suolo del Parlamento italiano, con la parlamentare Sara Cunial che criticava Gates per la sterilizzazione di un gran numero di donne africane e chiedeva che fosse processato per crimini contro l’umanità.

Nel frattempo, l’OMS è stata scoperta dal The New American nel gennaio del 2019, mentre addestra i professionisti medici a mentire sulla sicurezza e l’efficacia dei vaccini. Dichiarando che “il dubbio sulla vaccinazione“ è stata una delle maggiori minacce alla "salute globale", l’agenzia delle Nazioni Unite finanziata da Gates ha creato una guida alla formazione per gli operatori sanitari. Fornisce strategie per convincere i genitori a rispettare i programmi di vaccinazione che includono l’uso della manipolazione e persino il fornire risposte fuorvianti o addirittura false a possibili domande che i genitori potrebbero porre. "I vaccini possono causare effetti collaterali dannosi, malattie e persino la morte?" un ipotetico genitore che esita nel programma chiede al medico. "No, i vaccini sono molto sicuri", viene detto all’operatore sanitario, anche se ciò è evidentemente falso. Ogni produttore di vaccini nel mondo riconosce che i vaccini possono causare effetti collaterali dannosi, malattie e persino la morte - ecco perché hanno esercitato pressioni sul Congresso degli Stati Uniti per un’esenzione totale da ogni responsabilità, costringendo i contribuenti statunitensi a pagare miliardi di dollari in danni alle vittime di vaccini.

Anche l’OMS ha ammesso lo scorso anno che la maggior parte della paralisi della polio in tutto il mondo era in realtà causata dalle campagne di vaccinazione contro la poliomielite finanziate da Gates in Africa e in Asia. Secondo un rapporto della Associated Press pubblicato il 25 novembre 2019, "I numeri sulla salute globale mostrano che ora ci sono più bambini paralizzati da virus originati dai vaccini che in natura". L’ "Independent Monitoring Board" creato dall        OMS ha anche avvertito in un rapporto in quel mese che il virus della polio derivato dal vaccino "si stava diffondendo incontrollato nell’Africa occidentale". E ha descritto l’atteggiamento dell’OMS e dei suoi "partner" verso questa notizia come "rilassato".

In India, Gates è anche accusato di aver scatenato l’inferno sulla popolazione con il pretesto di programmi di "vaccinazione". Scrivendo sull    Indian Journal of Medical Ethics, i medici indiani Neetu Vashisht e Jacob Puliye hanno accusato i programmi di vaccinazione contro la polio dell’OMS / Gates per aver causato quasi 50.000 casi in più di paralisi nei bambini in un solo anno. Quasi mezzo milione di casi di paralisi attribuiti ai vaccini si sono verificati tra il 2000 e il 2017, secondo i medici citati da Robert F. Kennedy Jr. e altri importanti scettici sui vaccini. Alla fine furono coinvolte le autorità indiane che lavorarono per sradicare l’influenza di Gates, ma il danno era fatto. Anche studi condotti da Gates su vaccini contro l’HPV, dati a bambini di tribu dell’India rurale senza il consenso dei genitori, hanno ucciso e danneggiato molte vittime, secondo i resoconti dei media di azioni legali che sono arrivate fino alla Corte Suprema di quella nazione. Lo scandalo alla fine si è concluso con il governo costretto a apportare drastiche modifiche alle autorizzazioni per i vaccini, comprese le restrizioni ai gruppi stranieri; tuttavia, la legge indiana non aveva disposizioni per sanzionare le violazioni etiche e legali nei tribunali. Inoltre, un’indagine parlamentare trasversale ha accusato gli agenti di Gates di pratiche non etiche nel tentativo di realizzare profitti per Big Pharma, un’accusa che il gruppo finanziato da Gates dietro gli schemi ha negato.

Ora, Gates vuole vaccinare il mondo contro il coronavirus. "La cosa che ci riporterà al mondo che avevamo prima del coronavirus è il vaccino e la sua diffusione a sette miliardi di persone", ha detto Gates in una di molte dichiarazioni pubbliche simili, facendo eco alla propaganda che viene pompata dall’enorme rete di pensatori, propagandisti, compagnie farmaceutiche e organizzazioni che lui stesso finanzia. "Una volta che avrai un vaccino sicuro ed efficace e lo diffonderai a quasi tutte le persone del pianeta ... torneremo alla normalità e le economie si riprenderanno."

Il 30 aprile, Gates ha affermato sul suo blog che l’idea di usare medicine per il trattamento del COVID-19 era irrealistica e ha affermato che l’unico modo per "tornare al modo in cui le cose erano" sarà assicurarsi che "quasi tutte le persone sul pianeta siano state vaccinate contro il coronavirus. " “L’umanità non ha mai avuto un compito più urgente della creazione di un’ampia immunità per il coronavirus", ha affermato, aggiungendo che dovrebbe essere somministrato ai neonati. "Realisticamente, se vogliamo tornare alla normalità, dobbiamo sviluppare un vaccino sicuro ed efficace. Dobbiamo fare miliardi di dosi, dobbiamo farli uscire in ogni parte del mondo e abbiamo bisogno che tutto ciò accada il più rapidamente possibile. " L’OMS dovrà dare la sua "approvazione", ha aggiunto, dipingendo il gruppo delle Nazioni Unite come una sorta di ministero della salute globale.

Tracciamento e tirannia globali

Ma Gates in realtà non offre i suoi vaccini ma piuttosto chiede alle persone di ottenerli: Gates ha chiesto a tutti di ricevere un "certificato digitale" che dimostri che è stato vaccinato. A marzo, Gates ha dichiarato sul suo blog che "la domanda su quali aziende dovrebbero andare avanti è complicata", ma alla fine "avremo alcuni certificati digitali per mostrare chi è guarito o è stato testato di recente o quando avremo un vaccino che lo ha ricevuto “. Fauci al National Institutes of Health ha fatto eco alla retorica di Gates sull’avere "carte di immunità al coronavirus" per tutti, ed è stato citato in Politico dicendo che questo era "in discussione".

Questa idea non è affatto nuova. Per anni, Gates e altri miliardari globalisti, tra cui diverse fondazioni di Rockefeller, hanno promosso lo schema "ID2020". Secondo il effort’s website, il piano cerca di imporre che tutti sulla Terra abbiano una "identità digitale" che li segua dalla nascita alla morte. Terrà traccia di tutti i tipi di dati, comprese le informazioni sulla salute e sui vaccini, consentendo a governi e globalisti di tenere sotto controllo le persone ovunque. Questo è stato uno dei principali obiettivi del lavoro di Gates: tutti devono essere identificati, vaccinati e monitorati. Un ID biometrico supportato da Gates per 1,2 miliardi di indiani è stato il test condotto.

A partire dal 2006, Gates ha finanziato una ricerca presso il Massachusetts Institute of Technology per sviluppare “un nuovo modo di registrare la cartella delle vaccinazioni di un paziente: archiviare i dati in uno schema di tintura, invisibile ad occhio nudo, che viene impresso sotto la pelle insieme al vaccino. " In un comunicato stampa sullo schema rilasciato alla fine dello scorso anno, il MIT ha affermato che la tecnologia "consiste di nanocristalli chiamati punti quantici". Questo schema del tipo di tatuaggio "rimarrebbe sotto la pelle dove emette luce nel vicino infrarosso che può essere rilevata da uno smartphone appositamente attrezzato.

"Più recentemente, Microsoft ha pubblicato un brevetto per un "sistema di criptovaluta che utilizza i dati sull’attività del corpo", che ora è registrato presso l’Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale delle Nazioni Unite. Con l’accelerazione della guerra alla liquidità, questa tecnologia per ottenere valuta con un pezzo di tecnologia incorporato nel corpo potrebbe essere utilizzata per implementare un regime di valuta digitale che porrebbe fine alla privacy mettendo ogni individuo in balia dei poteri. Il suo numero di brevetto è WO-2020-060606-A . I numeri 2020 e 060606 (666) sono stati ampiamente raccolti online, alimentando infinite speculazioni e teorie sul loro possibile significato.

Lo stesso è accaduto per il finanziamento da parte di Gates della ricerca dell’NIH sull’uso della luciferasi e della luciferina, composti bio-luminescenti, in applicazioni mediche. Per onestà verso Gates, quei due termini, che sono stati inventati prima della sua nascita, sono usati in biotecnologia per i loro significati scientifici, non in riferimento al principe delle tenebre.

Gli schemi di "Contact tracing" per tracciare tutti con il pretesto di fermare il coronavirus, che vengono implementati in tutto il mondo, sono anch’essi finanziati da Gates, insieme a George Soros. Tutto, dall’assunzione di un "esercito" di traccianti di contatti all’uso degli smartphone come dispositivi di localizzazione, è ora in corso. Secondo i principali funzionari locali, statali e persino dell’OMS, gli schemi di rintracciamento saranno utilizzati anche per suddividere le famiglie se si sospetta che un membro della famiglia sia stato esposto al COVID-19.

L’ex membro del Congresso americano Ron Paul, un medico, è stato molto critico nei confronti di questi sforzi per il coronavirus, dimostrando che si tratta di azioni totalitarie. "Se il governo può costringere le persone a ricevere cure mediche contro la loro volontà, allora non vi è alcun motivo per cui il governo non possa costringere le persone a comprare un’assicurazione medica, vietare loro di possedere armi da fuoco, dettare le loro condizioni di lavoro e impedire loro di intraprendere azioni discutibilmente dannose come fumare marijuana o bere latte crudo ", ha detto. "Allo stesso modo, se il governo può prevalere sui desideri dei genitori riguardo alle cure mediche per i loro figli, allora non c’è motivo per cui il governo non possa usurpare l autorità dei genitori in altre aree, come l’istruzione".

Ha aggiunto che gli americani dovrebbero "rifiutare questo" accordo ". Invece, dovrebbero chiedere la fine immediata dei blocchi e il ripristino della responsabilità individuale per decidere il modo migliore per proteggere la propria salute ".


Prepararsi bene – o un po' troppo bene?

I propagandisti nei media dell’establishment si sono adoperati in adulazioni di fronte a Gates e alla sua presunta lungimiranza, osservando che il tecnocrate miliardario ha avvertito di una pandemia incombente da molti anni. Ed è vero - lo ha fatto. In effetti, i preparativi e le dichiarazioni che ha fatto nel corso degli anni erano così stranamente simili al modo in cui le cose si sono svolte sotto il COVID-19 che hanno più di qualche critico che grida allo scandalo. Chiaramente, Gates e i suoi alleati al World Economic Forum (WEF) globalista si stavano preparando a usare una pandemia per riadattare il mondo alla loro visione tecnocratica.

Nell’ottobre 2019, Gates e il WEF hanno organizzato l’evento 201 presso la "Bloomberg School of Public Health" presso la Johns Hopkins University. Il programma ha simulato uno "scoppio di un nuovo coronavirus zoonotico trasmesso da pipistrelli a maiali a persone che alla fine diventa efficacemente trasmissibile da persona a persona, portando a una grave pandemia". L’agente patogeno e la malattia "sono modellati in gran parte sulla SARS, ma è più trasmissibile in ambito comunitario da persone con sintomi lievi". Hanno partecipato figure chiave di Big Government (compresa la Cina), Big Business e Big Pharma. Nello scenario l’incubo termina solo quando arriva un vaccino. E naturalmente, la tirannia è la risposta preferita: tutto, dalla censura dei social media al controllo autocratico sul pubblico, è stato celebrato come necessario.

Tale pianificazione, tuttavia, non è una novità. Un decennio prima, la Rockefeller Foundation aveva pubblicato un rapporto intitolato "Scenari per il futuro della tecnologia e dello sviluppo internazionale". Il rapporto presentava quattro scenari che potrebbero aiutare a spianare la strada verso l’ordine mondiale immaginato dai globalisti. Uno era uno scenario pandemico futuro, soprannominato "LOCK STEP", in cui gli Stati Uniti subiscono enormi perdite a causa di una mancanza di tirannia, mentre la Cina comunista se la cava molto meglio a causa del suo spietato sistema totalitario senza vincoli al potere del governo.

Lo scenario LOCK STEP della Rockefeller Foundation continua a delineare i risultati attesi da questa pandemia. I cittadini di tutto il mondo chiederanno una "direzione dall’alto verso il basso e supervisione" su intere nazioni ed economie. Lo scenario promuove inoltre, tra le altre politiche per affrontare presumibilmente l’epidemia, "ID biometrico per tutti i cittadini", "regolamentazione più rigorosa delle industrie chiave", "una serie di nuovi regolamenti e accordi" e altre presunte prese di potere presumibilmente necessarie per "ripristinare ordine e, soprattutto, crescita economica ". In effetti, leggere il rapporto decennale sembra molto come leggere le notizie oggi, con le stesse "soluzioni" avanzate che tutte tendono a erodere la libertà.

Parlando con Fareed Zakaria della CNN, Gates ha elogiato la risposta della Cina al coronavirus, mentre attaccava gli Stati Uniti. "La Cina ha fatto molte cose all’inizio", ha affermato Gates, una delle innumerevoli dichiarazioni pro-Cina fatte dal miliardario nel corso degli anni. "Alcuni paesi hanno risposto molto rapidamente e hanno messo a punto i loro test ed hanno evitato l’incredibile sofferenza economica, ed è triste che anche gli Stati Uniti, che ti saresti aspettato facesse bene, lo abbiano fatto particolarmente male". Nel frattempo, Gates ha lanciato le critiche alla risposta di Pechino, incluso il fatto che il suo regime ha coperto lo scoppio, come una "distrazione".

È interessante notare che Gates è stato anche il principale finanziatore dei due gruppi che hanno fornito le proiezioni della morte di massa che hanno spaventato i governi di tutto il mondo nel perseguire le politiche che Gates stava smerciando. Il primo è stato l’Institute for Health Metrics Evaluation presso l’Università di Washington a Seattle, che è stato lanciato con una sovvenzione di 100 milioni di dollari da parte di Gates. L’altro era l    ‘Imperial College di Londra, che normalmente è specializzato nella produzione di isteria per i cambiamenti climatici e propaganda per lo sviluppo sostenibile. Entrambe le organizzazioni hanno messo in guardia contro milioni di morti per coronavirus, con l’Imperial College che ha addirittura proiettato un potenziale 2,2 milioni di morti solo negli Stati Uniti in uno scenario. Entrambe le organizzazioni alla fine hanno riconosciuto che i loro numeri erano selvaggiamente fuori contatto con la realtà, sebbene i politici apparentemente non abbiano mai ricevuto il promemoria. Ed entrambe le organizzazioni sono state pesantemente finanziate da Gates, così come le aziende di tutto il mondo che hanno ricevuto investimenti da Gates per trovare vaccini per il coronavirus.

Associazioni e connessioni problematiche

L’affinità di Gates per il totalitarismo è dimostrata anche dai suoi stretti legami con globalisti e leader totalitari.

Nel 2017, infatti, è entrato a far parte dell’Accademia Cinese di Ingegneria “d’élite", un organo del Consiglio di Stato della Repubblica Popolare Cinese diretto dal "Premier" cinese comunista Li Kequiang.

Di recente, Gates ha scritto una lettera al dittatore cinese Xi Jinping - il cui governo ha una storia ben documentata di reclusione e omicidio di dissidenti politici, arrivando persino a raccogliere i loro organi e metterli in vendita - sul coronavirus. Nella lettera, riportata dagli organi di propaganda cinese comunista, Gates si vantava che la sua fondazione “ha impegnato fino a 100 milioni di dollari americani in finanziamenti di emergenza, molti dei quali aiuteranno la Cina a sostenere la ricerca epidemiologica, gli interventi di emergenza e la ricerca e lo sviluppo di farmaci, vaccini e diagnostica ", ha riferito la China Global Television Network controllata dallo stato.

Xi rispose a Gates con una sua lettera adulatrice. "Sostengo la vostra collaborazione con le pertinenti istituzioni cinesi e attendo un maggiore coordinamento e sforzi concertati nella comunità internazionale per il bene della salute e del benessere di tutti", ha affermato.

La scelta dei soci di Gates dimostra che, per lui, i fini giustificano i mezzi - a qualunque costo - e che qualsiasi associazione che può promuovere la causa è quindi adatta. Caso in questione: i legami molto stretti di Gates con Jeffrey Epstein, il famigerato pedofilo di trafficanti di minori che presumibilmente si è ucciso in prigione. Secondo il New York Times, Gates ha fatto visita ripetutamente a casa di Epstein e ha persino volato su uno dei suoi jet privati - uno dei quali era noto come "Lolita Express" a causa della perversione e dello stupro infantile noto per essere stato onnipresente a bordo. Al punto, a differenza di altri soci di Epstein, come Bill Clinton, Gates ha iniziato la sua relazione con Epstein solo dopo che il pervertito è stato condannato per accuse di prostituzione minorile in Florida che lo hanno costretto a registrarsi come molestatore sessuale. Anche i dipendenti di Gates visitavano regolarmente la dimora di Epstein. E l’ex consigliere scientifico di Gates, Boris Nikolic, era elencato come esecutore di riserva per la volontà di Epstein, secondo i media.

Per quanto riguarda le associazioni globaliste, mentre Gates stesso non è elencato come membro del Consiglio per gli Affari Esteri, Microsoft Corporation è elencata sul suo sito Web come membro aziendale. Nel 2003, la Fondazione Gates ha anche concesso una sovvenzione al gruppo per istituire una “Borsa i studio Senior" in “Sanità Globale e Politica Estera". L’allora capo del CFR Leslie Gelb ha spiegato lo scopo in questo modo: “I problemi di sanità globale devono essere integrati, nello studio e nella pratica, nel processo di politica estera degli Stati Uniti. Questa sarà la missione principale della nuova Borsa di studio Senior in Studi di Politica della Sanità Globale .”

Ha funzionato. Solo pochi anni dopo, l’amministrazione Obama ha lanciato la “Iniziativa Sanità Globale", versando a pioggia miliardi di dollari di tasse statunitensi sulla contraccezione e 63 miliardi di dollari sul "miglioramento della sanità globale". L’allora segretario di Stato Hillary Clinton, che ha dichiarato pubblicamente che il CFR (Consiglio Affari Esteri) le dice "cosa dovremmo fare e come dovremmo pensare al futuro", è stato cruciale anche nello schema. Se i miliardari globalisti che finanziano “Borse di studio Senior" presso il CFR possono dirottare la politica americana così facilmente - e possono farlo - immaginate solo quanto sia facile per loro controllare la cleptocrazia fallita e corrotta del Terzo mondo per far avanzare un Nuovo Ordine Mondiale.

Gates ha anche scritto un articolo nel portavoce del CFR ‘Affari Esteri’ che promuove la tecnologia di "editing genetico" per progettare organismi, sviluppi di biotecnologie che saranno importanti nei suoi schemi di vaccino contro il coronavirus. Prima di ciò, la moglie di Gates ha tenuto un discorso lì nel 2008 elogiando il CFR per il "lavoro indispensabile che svolge”. "Il tuo lavoro è di beneficio a tutti gli americani", ha affermato in merito all’organizzazione, che è stata fondamentale per arrendersi alla sovranità degli Stati Uniti e erodere il governo costituzionale. Melinda ha anche affermato: "Vorrei riconoscere un debito speciale nei confronti del Consiglio", aggiungendo che il "successo dei nostri sforzi" dipende da "decisioni informate dei responsabili politici" che il CFR influenza.

Gates è stato anche un partecipante ai famigerati vertici di Bilderberg, il gruppo semi-segreto di circa 120-150 americani, canadesi ed europei estremamente influenti (per lo più) che si incontrano una volta all’anno dietro una pesante sicurezza. Il gruppo oscuro, i cui membri hanno ammesso di aver pianificato una politica globale e di lavorare per il governo mondiale, ha iniziato a pubblicare elenchi di partecipanti. In almeno un      occasione, Gates non è stato elencato ma è stato visto intrufolarsi dai giornalisti fuori. I critici hanno suggerito che i partecipanti americani - magnati delle imprese, politici, funzionari, banchieri e altro - dovrebbero essere perseguiti ai sensi della Legge Logan, che proibisce agli americani di lavorare sulla politica con i governi stranieri senza avere l’autorizzazione ufficiale a farlo.

Un altro gruppo di Gates con obiettivi tutt’altro che nobili è noto come "Good Club". Nel 2009, il Times di Londra ha riferito di una riunione segreta dei migliori miliardari globalisti volta a ridurre la popolazione. L’articolo, intitolato "Club dei miliardari nel tentativo di contenere la sovrappopolazione", riportava che "alcuni dei principali miliardari americani si sono incontrati segretamente per considerare come la loro ricchezza potrebbe essere utilizzata per rallentare la crescita della popolazione mondiale". Il vertice è stato "convocato su iniziativa di Bill Gates", afferma il rapporto, e i miliardari "hanno discusso di unire le forze per superare gli ostacoli politici e religiosi al cambiamento".

Tra gli altri presenti, l’architetto del New World Order David Rockefeller, che si vantava nelle sue memorie di "cospirare" "contro gli interessi" del suo paese con una "cabala segreta" per creare "una struttura politica ed economica globale più integrata - Un Mondo, se vorrai." Tra i "Good Club" ci sono anche Warren Buffett, George Soros, Michael Bloomberg, Ted Turner e Oprah Winfrey. A parte il loro fervido desiderio di ridurre la popolazione, tutti i membri sembrano avere un’infatuazione per il dittatore cinese Xi e un odio al vetriolo del presidente Trump.

Lui e i suoi compari possono essere fermati?

Il lato positivo è che il pubblico sembra svegliarsi. In tutta l’America, i manifestanti si sono presentati alle capitali degli stati per chiedere un ripristino della libertà e la fine dei blocchi. Lo sdegno contro Gates e anche la sua agenda sta traboccando. Una petizione sul sito web della Casa Bianca che chiedeva indagini sulla Fondazione Gates, "per negligenza medica e crimini contro l’umanità", ha raccolto 500.000 firme in sole tre settimane - più di cinque volte il numero di firmatari necessari per ottenere una risposta formale dal presidente .

"Mentre osserviamo gli eventi che circondano la" pandemia COVID-19 ", varie domande rimangono senza risposta", recita la petizione. “Il 18 ottobre 2019, solo poche settimane prima che l’epicentro venisse dichiarato a Wuhan, in Cina, si sono verificati due eventi importanti. Uno è "Evento 201”, l’altro è i “Giochi Mondiali Militari“, che non si svolgono altro che a Wuhan. Da allora è stata avviata una spinta mondiale sui vaccini e il monitoraggio biometrico. In prima linea c’è Bill Gates, che ha dichiarato pubblicamente il suo interesse a "ridurre la crescita della popolazione" del 10-15%, attraverso la vaccinazione. Gates, UNICEF e OMS sono già stati accusati in modo credibile di sterilizzare intenzionalmente i bambini kenioti attraverso l’uso di un antigene HCG nascosto nei vaccini contro il tetano. Il Congresso e tutti gli altri organi di governo sono abbandonati fino al completamento di un’indagine accurata e pubblica."

È attesa da tempo un ‘accurata indagine congressuale su Gates e la sua fondazione, sulla falsariga del Comitato Ristretto per Indagare su Fondazioni Esenti da imposte e Organizzazioni Comparabili del 1952. Il Comitato per l’Ambiente del Senato ha grattato la superficie con il suo rapporto del 2014 sul "Club dei Miliardari" dietro il movimento "verde". Ma Gates, Rockefeller, Ford, Soros, Bloomberg e altre fondazioni non sono chiaramente niente di buono - e spesso usano la loro ricchezza mal guadagnata per dirottare il governo e minare la libertà.


Fonte: https://www.thenewamerican.com/print-magazine/item/35937-bill-gates-philanthropist-or-scoundrel