Accompagnatori in piscina - Chiarimenti dalla FIN Veneto

Accompagnatori in piscina - Chiarimenti dalla FIN Veneto
(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

In molti ci state chiedendo se è legittima la richiesta di molte piscine di richiedere il greenpass anche solo per accompagnare i figli negli spogliato.

Il decreto legge 105 ha introdotto l’obbligo di greenpass per “piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all'interno di strutture ricettive, di cui all'articolo 6, limitatamente alle attivita' al chiuso”. A nostro modo di vedere doveva già essere abbastanza chiaro che per “attività al chiuso” si intendesse l’accesso alla vasca e non accompagnare un minore negli spogliatoi, ma evidentemente in questo clima di caos non tutto quello che dovrebbe essere “normale” diventa scontato.

Per chi ne avesse bisogno vi informiamo che la Federazione Italiana Nuoto regione Veneto ha pubblicato sul proprio sito internet un comunicato di chiarimento sul tema:

“Coloro che accedono unicamente alla segreteria per le informazioni e/o iscrizioni non sono tenuti alla presentazione del Green pass. Accompagnatori di minori e soggetti con disabilità che necessitino di supporto in spogliatoio (permanenza limitata al solo supporto ed uscita immediata dalla struttura) non sono soggetti alla presentazione del Green pass.”

Trovate il comunicato a questo link: http://www.finveneto.org/showprimopiano.php?pk_focus=1527

fin imm

Qualora vi troviate di fronte a richieste di greenpass per accompagnare minori negli spogliatoi vi invitiamo a chiedere il rispetto dei vostri diritti mettendo a conoscenza la segreteria di questo comunicato ufficiale FIN

Staff C.Li.Va. Toscana