Il Green Pass non deve essere consegnato a nessuno, ma eventualmente esibito all'entrata dell'attività/struttura che per legge é vincolata alla richiesta.

Il Green Pass non deve essere consegnato a nessuno, ma eventualmente esibito all'entrata dell'attività/struttura che per legge é vincolata alla richiesta.
(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

In questi giorni ci arrivano molte segnalazioni di attività, scuole, palestre, ristoranti e altro, che chiedono preventivamente l'invio del GP in maniera telematica o anche cartacea. Questo tipo di richiesta, che a detta di chi deve verificarli faciliterebbe l'operato, non è assolutamente possibile! Nessun decreto legge che norma il GP e neppure nessuna comunicazione del garante della privacy permettono questo tipo di raccolta e archivio di dati particolari (ex dati sensibili), pertanto ogni richiesta in tal senso è da ritenersi illecita.

Ogni volta che vi viene richiesto l'invio del GP in maniera preventiva dovete avvisate che tale richiesta è illegittima e illecita.

Quando fare segnalazione al garante

Il periodo è particolare e se noi, che siamo quelli brutti e cattivi e che non ci occupiamo di privacy, riceviamo decine e decine di segnalazioni, pensate quante ne riceve il garante. Per rendere più efficace la vostra autotutela vi consigliamo di segnalare qualsiasi richiesta preventiva e perentoria, del tipo o mi invii il GP o non puoi più frequentare la palestra o la scuola (insegnanti), oppure qualora abbiate inviato il GP in maniera preventiva e volete la cancellazione del dato o se siete a conoscenza che la struttura sta raccogliendo e archiviando questi dati.

La semplice richiesta dell'invio del GP in maniera preventiva, se pur illecita, di per sé non è da segnalare perché di fatto non c'è stata nessuna cessione di dati.

  • Modulo per il reclamo al Garante: https://www.garanteprivacy.it/home/docweb/-/docweb-display/docweb/4535524
  • Posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.