Quando deve essere controllata la validità della certificazione verde del personale scolastico?

Quando deve essere controllata la validità della certificazione verde del personale scolastico?
(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

Dopo aver fornito il Sidi ai dirigenti scolastici, dopo oltre un mese dal Decreto Legge 111/2021, sapendo che sarebbero successi nel mentre infiniti soprusi, il Ministero dell'Istruzione si è degnato di fare chiarezza su un punto molto importante della verifica del Green Pass per il personale scolastico: le operazioni di verifica delle certificazioni verdi COVID-19 devono essere svolte prima dell’accesso del personale nella sede ove presta il servizio.

A nostro avviso questo atteggiamento dello Stato denota una cosciente volontà di punire i lavoratori del comparto scuola e la domanda sorge spontanea: vale anche per i lavoratori soggetti a Decreto Legge 127/2021? Grande governo, grandi ministri, proprio degni...

Ecco a voi la FAQ:


Gestione del green pass

Quando deve essere controllata la validità della certificazione verde del personale scolastico? (aggiornamento 04 ottobre 2021)

L’art. 9-ter del D.L. 22 aprile 2021, n. 52 prevede l’obbligo, per tutto il personale scolastico del sistema nazionale di istruzione, del possesso e dell’esibizione della certificazione verde COVID-19.

La verifica delle certificazioni verdi viene effettuata mediante l’utilizzo dell’app “VerificaC19”, oppure con la modalità semplificata resa disponibile nell’ambito del Sistema Informativo dell’Istruzione (SIDI).

Al riguardo, si precisa che l’art. 13, comma 8, del D.P.C.M. 17 giugno 2021, introdotto dal D.P.C.M. 10 settembre 2021, chiarisce che tale verifica avviene quotidianamente “prima dell’accesso del personale interessato nella sede ove presta servizio”. Parimenti, la nota MI 9 settembre 2021, n. 953, al punto I, prevede che il controllo sul possesso delle certificazioni verdi COVID-19 sia effettuato “quotidianamente e prima dell’accesso del personale nella sede ove presta servizio”.

Alla luce delle disposizioni richiamate, si rileva che le operazioni di verifica delle certificazioni verdi COVID-19 devono essere svolte prima dell’accesso del personale nella sede ove presta il servizio, e non devono essere ripetute nel corso dello svolgimento dello stesso. Dunque, nel caso in cui, al momento dell’accesso in sede, la certificazione risulti “valida”, il dipendente potrà accedere regolarmente e svolgere la propria attività fino al termine della giornata lavorativa.


Fonte: www.istruzione.it