Blog

Vi riportiamo integralmente lo scambio di email tra Corvelva (qui il link della eMail inviata ad EMA) ed EMA in realzione alle recenti analisi (qui il link delle analisi). Alla risposta ottenuta seguono le nostre considerazioni.
Sarà ora nostra cura dare seguito, richiedendo le basi scientifiche supportate da studi clinici e pubblicazioni a supporto delle considerazioni di assenza di rischio che ci hanno riportato.

0
0
0
s2sdefault

Il termine "autismo" è stato coniato dallo psichiatra svizzero Eugen Bleuler nel 1908 per descrivere quei pazienti schizofrenici e severamente introversi. Nel 1943 lo psichiatra americano Leo Kanner diede al termine "autismo" un'accezione più vicina a quello che noi conosciamo ma la storia sulla definizione degli autismi non è stata semplici, soprattutto per i genitori. Le teorie sull'autismo dello psichiatra australiano, naturalizzato americano, Bettelheim (The Empty Fortress 1967) andavano a colpire ed incolpare i genitori e madri per la troppa freddezza.

0
0
0
s2sdefault

Esiste un controllo quando si parla di farmaci, anzi due: gli organi governativi che stabiliscono leggi e regole e i medici che con il “controllo sul campo” leggono i risultati e gli eventuali effetti collaterali di un farmaco. Perlomeno su carta esiste un controllo, ma tra le aziende produttrici di farmaci e gli enti di controllo e gli operatori sanitari vi è una sorta di “patto di fiducia”. Fino a prova contraria, se l’azienda afferma che un farmaco ha un certo effetto, gli utilizzatori, cioè i medici e i pazienti come destinatari finali, si fidano.

0
0
0
s2sdefault

Eurosurveillance, Europe's journal on infectious disease surveillance, epidemiology, prevention and control
Rita Sa’ Machado 1, Marina Perez Dunque 1, Soraia Almeida 2, Ivo Cruz 1, Ana Sottomayor 1, Isabel Almeida 2, Julio R. Oliveira 3-4, Delfina Antunes 1
1. Azienda Sanitaria pubblica, AceS Porto Ovest, ARS nord, Porto, Portogallo
2. Reparto di Emergenza, Centro Ospedaliero di Porto (CHP), Portogallo
3. Commissione per il controllo e prevenzione delle infezioni, CHP, Portogallo
4. Istituto di Scienze Biomediche Abel Salazar, Universita’ di Porto, Portogallo
2018

0
0
0
s2sdefault

Corvelva non fa raccolte fondi ma se il nostro programma scientifico ti sembra coerente ASSOCIATI. Solo in questo modo potrai sostenerci. Puoi darci il tuo sostegno anche se non sei Veneto perché i nostri progetti hanno eco nazionale ed il fine è comune. Ogni singolo euro verrà destinato a distruggere questo sistema malato ed ogni grammo di energia finalizzato solo a contrastare ogni obbligo. Siamo da sempre per la libertà vaccinale e terapeutica!

0
0
0
s2sdefault

Oggi abbiamo letto, con sgomento, le affermazioni dell'assessore alla scuola del comune di Spresiano (TV), tale sig. Tagliapietra, e ci siamo accorti che qualcosa evidentemente è sfuggito o a noi o alla classe politica veneta.
Lo stesso afferma che "non sarà dato un solo euro per calmierare le rette dei nidi alle famiglie che iscrivono i propri bambini presso realtà "novax" o "freevax"'.

0
0
0
s2sdefault

Dal 2 giugno al 9 giugno 2018 si sono susseguite una serie di manifestazioni in tutto il mondo. Argentina, Australia, Bulgaria, Cile, Germania, Serbia, Slovacchia, Tasmania, Polonia, Ucraina e Stati Uniti: tutti in maniera comune hanno chiesto Libertà di Scelta e Principio di Precauzione. In Italia abbiamo visto riempire già le piazze di Bari, Genova, Macerata, Pescara e Torino. In tutto il mondo centinaia di migliaia di genitori uniti e organizzati, pronti a imporsi su una pratica, quella vaccinale, che ha sempre di più l’aria del dogma e meno della scienza.

0
0
0
s2sdefault

Iscriviti alla Newsletter

© Copyright 2017-2018 Corvelva - Coordinamento Regionale Veneto per la Libertà delle Vaccinazioni - All Rights Reserved