Il vaccino Zostavax: premiato in Italia nei giorni scorsi mentre negli USA è accusato di gravi danni a migliaia di persone

Il vaccino Zostavax: premiato in Italia nei giorni scorsi mentre negli USA è accusato di gravi danni a migliaia di persone

Il vaccino a virus vivo per l’Herpes zoster Zostavax (casa farmaceutica Merck & Co., commercializzato nel nostro Paese da MSD Italia) nei giorni scorsi ha ottenuto a Milano il Premio Galeno 2019, considerato l’equivalente del premio Nobel per il settore farmaceutico, nella categoria “Real World Evidence” per il suo profilo di sicurezza, efficacia e tollerabilità (nota 1).

Negli Stati Uniti, lo stesso vaccino Zostavax è accusato di gravi danni a migliaia di persone che si sono rivolte in Tribunale.

I danni da Zostavax negli Stati Uniti non rientrano nella copertura prevista dal “National Vaccine Injury Compensation Program” (Legge che dal 1986 consente ai danneggiati da vaccino e ai loro familiari di ottenere il risarcimento dei danni) e i danneggiati da Zostavax hanno dovuto intraprendere numerose class actions in ogni Stato federale degli USA contro l’azienda produttrice del vaccino.

Nel Febbraio del 2018, l’Autorità Giudiziaria americana (JPML – Judician Panel on Multidistrict Litigation) ha deciso di riunire 98 class actions sui danni da Zostavax in un unico procedimento (MDL – Multi District Litigation) dinanzi al Giudice Harvey Bartle del Distretto Orientale della Pennsylvania (nota 2).

Nel Novembre del 2018, il Giudice Harvey Bartle ha nominato Consigliere l’Avvocato Mark T.Sadaka, che segue da sette anni gravi casi di danni da Zostavax, tra cui Sindrome di Guillain Barrè, Polineuropatia demielinizzante infiammatoria cronica (CIDP), infiammazioni cerebrali (encefalite), ictus, vasculiti, casi di cecità, infezioni agli occhi, danni alla retina e necrosi retinica acuta. (nota 3).

Le class actions riunite dinanzi al Giudice Harvey Bartle verranno trattate in due sessioni tra l’autunno del 2020 e l’estate del 2021, mentre altre dozzine di class actions sono state incardinate nel New Jersey, sede legale della Merck & Co. (nota 4).

Gli ultimi dati aggiornati al 31 maggio 2019 forniti dal Sistema di Vaccinovigilanza USA (VAERS – Vaccine Adverse Events Reporting System) relativi al vaccino per l’Herpes Zoster evidenziano 61.217 segnalazioni di reazioni avverse, tra cui 179 decessi, 2.141 ospedalizzazioni e 1.157 patologie che hanno determinato disabilità permanenti. (nota 5)

  1. http://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/sanita/2019/10/09/il-nobel-dei-farmaci-al-vaccino-vivo-contro-lherpes-zoster_139cd48c-9e52-452b-a84c-5d4c045273ae.html
  2. https://www.classaction.com/wp-content/uploads/sites/33/2018/08/Zostavax-MDL-Transfer-Order-1.pdf
  3. https://www.sadakafirm.com/mark-sadaka-co-lead-counsel-zostavax-lawsuits/
  4. https://www.marylandinjurylawyerblog.com/zostavax-lawsuit-update.html
  5. https://www.nvic.org/vaccines-and-diseases/Shingles.aspx

Fonte: https://www.colibripuglia.it/wp/2019/10/12/il-vaccino-zostavax-premiato-in-italia-nei-giorni-scorsi-mentre-negli-usa-e-accusato-di-gravi-danni-a-migliaia-di-persone/