Le condanne alle Big Pharma negli USA

Le condanne alle Big Pharma negli USA

In questo articolo racchiudiamo qualche condanna, intesa anche come patteggiamento, sanzione degli enti controllori o vera e propria condanna da parte delle corti di giustizia, avvenuta negli ultimi 20 anni negli Stati Uniti d'America.
Di ogni dato riportiamo i link delle sentenze ma ciò che non appare in questo freddo elenco sono le morti derivate da tale comportamento criminale.

Per ogni uso off-label di prodotti farmaceutici, per ogni violazione di grave entità, dietro ci sono morti, decine di migliaia di morti e stiamo parlando solo di una nazione, l'America. Parliamo di condanne con risvolti economici che se pur apparentemente ingenti, sono uno zero virgola....etc etc dei fatturati annuali a livello globale.

Queste aziende vivono per uno scopo unico, il profitto. Il beneficio che traiamo dai farmaci da loro prodotti è assolutamente secondario al loro interesse azionistico. Questa situazione sta oggi degenerando in un abuso di farmaci a livello globale. Contrastare questa deriva è difficile, il nostro compito si limita a ricordare, lasciare traccia nella memoria delle persone.

Una cosa è importante: nessuna di queste aziende avrebbe potuto compiere questi abusi se non avesse avuto la connivenza di medici e scienziati. La scienza e la medicina salvano milioni di vite, e ne uccidono tante altre per il solo scopo di creare profitto. Sappiamo che è grave questa affermazione ma è proprio una parte della scienza e della medicina che hanno distrutto, forse irrimediabilmente, il rapporto fiduciario con i cittadini.

Ciò che fa maggiormente rabbrividire in queste poche sentenze è che per alcune si è accertato che l'atteggiamento criminoso ha minacciato la salute delle persone più indifese, bambini, anziani e persone con disturbi mentali.


La Top 10 degli importi pagati e numero di condanne

La cosa complessa nell'identificare le condanne dell Big Pharma, intese anche come patteggiamenti o sazioni dagl'enti controllori, è che spesso non sono loro ad essere condannate ma delle società satelliti a loro collegate. La seguente tabella raggruppa le prime 10 aziende "madri" per cifre pagate e numero di condanne, parliamo di 233 condanne per un totale di 24.390.752.999 di dollari dal 2000 al 2019.

Vi sembra tanto? La GSK ha fatturato nel 2018 ben 30,82 miliardi di sterline, AstraZeneca 22,09 miliardi di dollari, Novartis 51,9 miliardi di dollari e Pfizer 53,64 miliardi di sollari.

  Società madri Totale pagato Condanne
  Pfizer $ 4.421.846.055  47
  GlaxoSmithKline $ 3.967.997.982  13
  Johnson & Johnson $ 3.370.247.328  27
  Merck $ 3.023.907.640  42
  Abbott Laboratories $ 2.338.807.423  25
  Teva Pharmaceutical Industries $ 2.184.113.465  26
  Eli Lilly $ 1.482.270.176  13
  Takeda Pharmaceutical $ 1.281.527.170  5
  Novartis $ 1.221.184.386  22
  Allergan $ 1.098.851.374  13

La Top 10 delle più grosse condanne

#1 - $ 3.000.000.000 a GlaxoSmithKline

2 luglio 2012 - Promozione off-label o non approvata di prodotti medicali e violazione della sicurezza delle apparecchiature farmaceutiche o mediche.

GSK si è dichiarata colpevole di un'informazione criminale per l'introduzione di farmaci off-label, Paxil e Wellbutrin, e per non aver segnalato i dati di sicurezza sul farmaco Avandia alla FDA. La stessa casa farmaceutica si è avvalsa di pubblicazioni scientifiche forvianti, studi clinici sbagliati e ha pagato milioni di dollari ai medici per promuovere i farmaci Paxil e Wellbutrin.
GSK ha nascosto i dati sulla sicurezza di Avandia e ha promosso questo farmaco a medici e altri fornitori di assistenza sanitaria con dichiarazioni false.

Visualizza Sentenza


#2 - $ 2.300.000.000 a Pfizer

2 settembre 2009 - Promozione off-label o non approvata di prodotti medicali.

Pfizer Inc. e la sua controllata Pharmacia & Upjohn Company Inc. hanno accettato di pagare una multa per marketing fraudolento ed uso off-label dei farmaci Bextra, Geodon, Zyvox e Lyrica.
Il Dipartimento di Gistizia avrebbe accertato che Pfizer ha pagato tangenti a medici per prescrivere i loro farmaci corrompendo le decisioni mediche degli operatori sanitari e portando un aggravio di milioni di dollari per il sistema sanitario americano.

Visualizza Sentenza


#3 - $ 2.200.000.000 a Johnson & Johnson

4 novembre 2013 - Promozione off-label o non approvata di prodotti medicali.

Johnson & Johnson hanno pagato $ 2,2 miliardi per aver promosso dei farmaci Risperdal, Invega e Natrecor in maniera fraudolenta. È stato accertato che J&J ha pagato tangenti a medici e operatori sanitari per la promozione dei farmaci ponendo il profitto sulla salute dei pazienti e minacciando la salute delle persone più indifese, bambini, anziani e persone con disturbi mentali.
Anche in questo caso sono stati prodotto studi artefatti per diminuire il numero di reazioni avverse, pertanto compromettendo i dati sulla sicurezza dei prodotti.

Visualizza Sentenza


#4 - $ 1.500.000.000 a Abbott Laboratories

7 maggio 2012 - Promozione off-label o non approvata di prodotti medicali.

Abbott Laboratories Inc. si è dichiarata colpevole per aver promosso l'utilizzo del farmaco Depakote in maniera fraudolenta. Oltre a utilizzare la sua forza vendita per promuovere il farmaco presso i fornitori di assistenza sanitaria e gli impiegati delle case di cura (il farmaco era utilizzato off-label per il controllo della demenza senile), Abbott ha creato programmi e materiali per addestrare i farmacisti  econsulenti dei fornitori di farmacie sull'uso off-label di Depakote per incoraggiarli a raccomandare il farmaco per questo uso non approvato. In base a questi contratti, Abbott ha pagato milioni di dollari in sconti ai fornitori di farmacie. Abbott ha finanziato due studi sull'uso di Depakote per il trattamento della schizofrenia, ed entrambi non sono riusciti a raggiungere gli obiettivi principali ma sono stati utilizzati per promuovere il farmaco.

Visualizza Sentenza


#5 - $ 1.415.000.000 a Eli Lilly

15 gennaio 2009 - Promozione off-label o non approvata di prodotti medicali.

Eli Lilly and Company ha accettato di dichiararsi colpevole e pagare $ 1.415 miliardi per la promozione fraudulenta del suo farmaco Zyprexa per usi non approvati dalla Food and Drug Administration. Questa risoluzione includeva un'ammenda penale di 515 milioni di dollari, la confisca di 100 milioni di dollari in attività e fino a 800 milioni di dollari in un accordo civile con il governo federale e gli stati.

Visualizza Sentenza


#6 - $ 1.200.000.000 a Teva Pharmaceutical Industries

28 maggio 2015 - Pratica di fissazione dei prezzi o anticoncorrenziali

La Federal Trade Commission ha raggiunto un accordo per la risoluzione di una denuncia verso Cephalon, Inc. per aver bloccato illegalmente la concorrenza  contro il farmaco Provigil per il disordine del sonno. L'accordo garantisce che Teva Pharmaceutical Industries, Ltd., che ha acquisito Cephalon nel 2012, renderà disponibili 1,2 miliardi di dollari per compensare gli acquirenti, compresi i grossisti del farmaco, le farmacie e gli assicuratori, che sono stati pagati in eccesso a causa della condotta illegale di Cephalon.

Visualizza Sentenza


#7 - $ 950.000.000 a Merck

22 novembre 2011 - Promozione off-label o non approvata di prodotti medicali.

La società farmaceutica americana Merck ha accettato di pagare $ 950 milioni per risolvere le accuse penali e le rivendicazioni civili relative alla sua promozione fraudolenta e commercializzazione dell'antidolorifico Vioxx (rofecoxib). Secondo i termini della risoluzione, Merck ha accettato un accordo civile di $ 628 milioni e il pagamento di un'ammenda penale di $ 322 milioni.

Visualizza Sentenza


#8 - $ 875.000.000 a Takeda Pharmaceutical

3 ottobre 2001 - False Claims Act

TAP Pharmaceutical ha accettato di pagare un totale di $ 875 milioni per risolvere un caso riguardante prezzi fraudolenti e marketing scorretto del suo farmaco per il cancro alla prostata Lupron. L'importo comprendeva una sanzione penale di $ 290 milioni per violazione del Prescription Drug Marketing Act; un risarcimento civile di $ 559,5 milioni di False Claims Act; e $ 25,5 milioni in pagamenti ai governi statali. TAP era precedentemente una joint venture di Takeda Pharmaceutical e Abbott Laboratories; le società hanno sciolto l'impresa nel 2008 e Takeda ha assunto la maggior parte delle sue operazioni.

Visualizza Sentenza


#9 - $ 784.600.000 a Pfizer

27 ottobre 2016 - False Claims Act

Il Dipartimento di Giustizia ha annunciato che le società farmaceutiche Wyeth e Pfizer Inc. hanno accettato di pagare 784,6 milioni di dollari per risolvere le accuse secondo cui Wyeth avrebbe informato consapevolmente i prezzi falsi e fraudolenti del governo su due dei suoi farmaci inibitori della pompa protonica, Protonix Oral e Protonix IV. Pfizer ha acquisito Wyeth nel 2009, circa tre anni dopo che Wyeth aveva posto fine alla condotta che ha dato origine all'insediamento.

Visualizza Sentenza


#10 - $ 762.000.000 a Amgen

19 dicembre 2011 - Promozione off-label o non approvata di prodotti medicali.

Il giudice distrettuale degli Stati Uniti Sterling Johnson, Jr., ha accettato la richiesta di colpevolezza da parte del colosso americano delle biotecnologie Amgen Inc. per aver introdotto illegalmente una droga con un marchio di fabbrica nel commercio interstatale. L'appello fa parte di un accordo globale con gli Stati Uniti in cui Amgen ha accettato di pagare $ 762 milioni per risolvere la responsabilità penale e civile derivante dalla vendita e dalla promozione di determinati farmaci.

Visualizza Sentenza