Martin Gore, scienziato di fama mondiale è morto per una reazione avversa al vaccino della febbre gialla

Martin Gore, scienziato di fama mondiale è morto per una reazione avversa al vaccino della febbre gialla

Lo specialista del cancro di fama mondiale, Martin Gore CBE, elogiato come un "pioniere" dal principe William, è morto per una complicazione al vaccino per la febbre gialla. Aveva ricevuto il vaccino in una clinica a Chelsea e lo aveva fatto per una visita in un villaggio della Tanzania.

Il 67enne, che è stato direttore medico per 10 anni al Royal Marsden Hospital di Chelsea e un medico fidato del Royal Marsden Cancer Charity, si è recato in ospedale quando si è sentito letargico e freddo. È stato ricoverato in terapia intensiva ed è morto la mattina seguente.

Il Professor Gore, padre di quattro figli, è stato premiato con un premio alla carriera nel 2015 dal Principe William, che lo ha elogiato come una "fonte di ispirazione".

A consigliare la vaccinazione fu il suo farmacista, anche se il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla non è generalmente richiesto per le persone che viaggiano in Tanzania ed eventualmente raccomandato solo a coloro che sono a rischio maggiore a causa di viaggi prolungati o che possono avere una grande esposizione alle zanzare.

La catena di farmacie del Regno Unito, The Boots Company Plc, ha dichiarato in una nota che sta aggiornando il suo software di consulenza vaccinale basato sull'Organizzazione Mondiale della Sanità per cambiare "recommended" a "to be considered" per i viaggiatori nella stessa categoria del Professor Gore.


Fonte: www.standard.co.uk