Che cos’è il Rotavirus?

Che cos’è il Rotavirus?

Che cos’è il Rotavirus?

NOTA IMPORTANTE: Corvelva invita a informarsi in modo approfondito leggendo tutte le sezioni e link, oltre che i foglietti illustrativi e schede tecniche dei prodotti del produttore, e a parlare con uno o più professionisti di fiducia prima di decidere di vaccinare se stessi o il proprio bambino. Queste informazioni sono solo a scopo informativo e non sono da intendersi come consigli medici.

Il rotavirus è un virus a RNA non sviluppato che appartiene alla famiglia dei Reoviridae. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), i rotavirus sono la causa più comune di diarrea grave tra i bambini di tutto il mondo.(1)

La maggior parte dei casi di rotavirus si verifica nei bambini di età compresa tra i 3 e i 35 mesi; tuttavia, anche i bambini più grandi e gli adulti possono sviluppare l'infezione.(2) Praticamente tutti i bambini si infettano con il rotavirus nei primi cinque anni di vita. I neonati di età inferiore ai tre mesi possono non sviluppare sintomi di diarrea quando sono infettati da rotavirus, perché hanno anticorpi materni trasferiti dalla madre che li proteggono nei primi mesi di vita, anche attraverso l'allattamento al seno.(3)

Il rotavirus è molto contagioso. Il virus si diffonde quando gli individui entrano in contatto con i fluidi corporei o le feci di una persona infetta o con oggetti che sono stati a contatto con le feci di una persona infetta.(4) Il periodo di incubazione della malattia da rotavirus è di circa due giorni. I sintomi primari comprendono vomito e diarrea acquosa per tre-otto giorni. Febbre, dolori addominali e perdita dell'appetito si manifestano frequentemente.(5)

Il virus può vivere per ore sulle mani e per giorni sulle superfici dure. È inoltre molto resistente alla maggior parte dei disinfettanti. Nei climi non tropicali come gli Stati Uniti, le infezioni da rotavirus sono più probabili nei mesi invernali più freddi che in estate.(6)

Per confermare la diagnosi di rotavirus sono necessari esami di laboratorio, poiché i sintomi clinici della malattia sono simili a quelli causati da altri agenti patogeni.(7)

È possibile contrarre l'infezione da rotavirus più di una volta, poiché né il vaccino né l'infezione naturale conferiscono una completa immunità a tutti i ceppi del virus.(8) I sintomi alla riesposizione alla malattia sono di solito meno gravi perché ogni ulteriore esposizione rafforza l'immunità.(9)

Garantire un'adeguata idratazione al bambino con infezione da rotavirus è importante per prevenire la disidratazione, la complicazione più frequente della malattia. I sintomi della disidratazione includono pianto senza lacrime, secchezza delle fauci, diminuzione della produzione di urina, eccessiva sonnolenza o irritabilità e vertigini.(10)

Il presente articolo è riassunto e tradotto da National Vaccine Information Center.

Corvelva

Publish the Menu module to "offcanvas" position. Here you can publish other modules as well.
Learn More.

0
Condividi